1SlideACHEPUNTOok
20 Slide DANTE
18SlideLAUDATOok
21 Slide PIERINO LUPO
19 Slide SPARTITI&MANETTE
2SlideFARESTok
3SlideCALAMARIok
4SlideMISMASok1
5SlideVINTAGEok
6SlideDEBESTOPok
7 Slide RECITAL
11SlidePENULTIMIok
12SlideHOSEMPREFATTOok
15SlideSETTEMBREok
14SlideOETZIok
15SlideTUTANPAPUok
7SlideFRATELLIok
10SlideSIFAPRESTOok
8SlideLOZERok
9SlideMIRABILIAok
16SlideINCOSCIENZAok2
previous arrow
next arrow

Pordenone – Torre / 21-22-23-24 Luglio 2021

Quando:
07/22/2021@21:00
2021-07-22T21:00:00+02:00
2021-07-22T21:15:00+02:00
Dove:
DIN DON DANTE
Contatto:
i PAPU
371 3645055

I Papu in “DIN DON DANTE”
dinamiche donne dantesche

PORDENONE
Parco Museo Archeologico – Castello di Torre – Via Vittorio Veneto, 1

21 – 22 – 23 – 24  Luglio

ore 21.00

I biglietti si acquistano presso la Bastia del Castello di Torre dalle ore 19.30

In caso di maltempo lo spettacolo verrà annullato

 

Causa Piano Sicurezza Covid-19 i biglietti si potranno acquistare SOLO la stessa sera dello spettacolo.

Si possono prenotare i posti?   SI
1. Online cliccando il pulsante qui sotto.
2. Dal 28 Giugno, tutti i giorni escluse le domeniche, recandosi alla Bastia del Castello di Torre (Via V. Veneto, 29) dalle 16.00 alle 18.30

Quando si ritirano i biglietti?
1. Il biglietto si ritira la sera stessa dello spettacolo dalle 19.30 alle 20.45 .
2. Dopo questo orario si perde tale diritto.

 

Informazioni e prenotazioni in biglietteria:

Dal 28 Giugno dalle ore 16.00 alle 18.30
tutti i giorni escluse le domeniche
Cell – 371.3645055       Mail  –  iduepapu@ipapu.it

Costo del biglietto: ADULTI € 15,00 – BIMBI fino a 10 anni € 2,00.

 

Lo spettacolo è in prima assoluta e in collaborazione con “I Borghi più belli d’Italia in F.V.G.”

di e con    Andrea Appi e Ramiro Besa

Suoni e luci  Alberto Biasutti

 

Conosciamo molto poco delle donne che hanno fatto parte della vita di Dante. D’altra parte noi uomini conosciamo molto poco delle donne.
A cominciare dalle nostre mogli. Conosciamo però molto poco anche delle donne nate dalla sua fantasia di poeta, descritte spesso solo con pochi versi, senza che questo abbia tolto loro fascino e spessore.
L’interpretazione dichiaratamente Pop che caratterizza questo spettacolo consente quindi di immaginare come potessero essere sia le uno che le altre, dando libero sfogo alle loro passioni, ai loro caratteri e alle loro rivendicazioni, rimaste chiuse da secoli nelle polverose stanze dei castelli di queste inedite protagoniste dell’opera dantesca.
Uno squarcio alternativo in un medioevo moderno e tutto declinato al femminile, in cui le donne si trovano in bilico tra l’Inferno della quotidianità e il Paradiso di una Vita Nuova, alla ricerca costante di un Amore, per definizione, perennemente perduto.

 

COME RAGGIUNGERCI

L’ingresso dovrà avvenire secondo le disposizioni di legge: con temperatura corporea non superiore ai 37,5°; con l’uso delle protezioni delle vie respiratorie (non sono soggetti a questo obbligo i bambini al di sotto dei sei anni nonché i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo delle protezioni). I componenti dei nuclei familiari potranno sedersi vicini. Si raccomanda l’accesso in modo ordinato e di mantenere la distanza di almeno 1 metro dagli altri utenti.